fbpx

Come trattare l’orto e il giardino nella stagione pre-estiva

Come trattare l’orto e il giardino nella stagione pre-estiva

ORTO

Viste le basse temperature dell’ultimo periodo, i lavori nell’orto a breve inizieranno a richiedere più tempo ed impegno dei mesi precedenti: per chi non ci è ancora riuscito, dovrà preparare il terreno per la piantumazione di numerosi ortaggi tra cui: pomodori, zucchine melanzane, cetrioli, meloni e cocomeri. Le temperature più elevate iniziano a favorire lo sviluppo delle erbe infestanti, che è bene controllare sin da subito per evitare che entrino in competizione con le nostre colture sottraendo acqua e nutritivi.

FRUTTETO

Questo è il periodo in cui è possibile lo sviluppo di malattie come Ticchiolatura su melo e pero e Bolla su pesco, quindi è bene proteggere le piante con l’utilizzo di fungicidi, abbinandoli anche con un insetticida contro gli afidi anch’essi molto presenti un po’ su tutte le colture comprese anche orticole ed ornamentali. Sempre su melo, è consigliabile iniziare la lotta contro la Carpocapsa, effettuando larvicidi dopo il picco di volo.

VIGNETI

Viste le piogge dell’ultimo periodo, iniziare la lotta a peronospora e oidio sui vigneti: è bene nei primi trattamenti affidarsi a prodotti sistemici, così da proteggere i tralci che, essendo in fase di rapido sviluppo, se trattati con rame e zolfo sarebbero scoperti lungo la parte che crescene i giorni dopo il trattamento.

GIARDINO

Date le basse temperature che hanno caratterizzato questo periodo, per chi ancora non lo avesse fatto,  si possono ancora svolgere i lavori di inizio primavera: arieggiatura del prato e relativa concimazione (anche con antimuschio per chi ha la presenza di questo problema), potatura e concimazione di tutte le essenze arboree ed arbustive. Iniziare la piantumazione delle fioriture stagionali. Come detto sopra,  attenzione agli afidi che in questo periodo possono fare danni molto velocemente.